Arcevia, una comunità in lutto per Claudio

Mite, educato, gentile e determinato, colto ed efficace, il 48enne morto nell'incidente sulla complanare lottava per l'ambiente ed aveva formato anche Gas Arcevia, gruppo di acquisto solidale

Claudio Brocanelli
Claudio Brocanelli

ARCEVIA – Claudio Brocanelli, 48enne di Montale di Arcevia, è deceduto sabato in un incidente sulla complanare. L’uomo è morto carbonizzato nella sua auto che ha preso fuoco dopo un violento impatto.

Single, amante dei balli latino americani, Claudio si batteva per il rispetto dell’ambiente. Aveva fondato Gas Arcevia, gruppo di acquisto solidale, ma era stato anche rappresentante del movimento “Stop Pesticidi”, di Legambiente e del WWF. Era anche membro dell’Anpi.

«Claudio Brocanelli ci ha lasciato, nel modo più crudele e inaspettato. Era esemplare in tutti gli ambiti della sua multiforme esistenza, nel lavoro, nell’Anpi, nel gruppi di Acquisto Solidali, nelle associazioni di difesa ambientale e di cittadinanza attiva» è il ricordo dell’amico Angelo Verdini. «Claudio era mite ed educato, gentile e determinato, colto ed efficace. Il vuoto è grande, perché un grande cittadino così non si costruisce in un attimo. La memoria di te sarà il nostro grande tesoro».