Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Arcevia fa i conti con l’aumento di casi covid ma anche con vaccini e test rapidi

L'augurio del sindaco Dario Perticaroli per il 2021 parte da una cattiva e da due buone notizie

Il centro storico di Arcevia, Foto di Carlo Leone
Il centro storico di Arcevia. Foto di Carlo Leone

ARCEVIA – Il comune dei 9 castelli continua a fare i conti con la pandemia da covid. A fine dicembre sono 62 i casi di positività, di cui 8 nel centro di accoglienza Alle Terrazze. Ma l’anno si chiude con due buone notizie.

«La situazione – spiega il sindaco Dario Perticaroli – per quanto sotto il continuo controllo delle istituzioni preposte, permane preoccupante, in quanto dopo un calo dei casi di positività, in questi ultimi giorni si registra nuovamente una considerevole impennata dei contagi; pertanto si rinnova l’invito ad una stretta osservanza delle regole».

Amministrazione comunale che sta facendo fronte da un lato all’aumento dei casi di covid e dall’altro alle vaccinazioni che son partite domenica 27 dicembre anche all’ospedale di comunità; nel frattempo sta collaborando con l’area vasta 2 e il distretto sanitario per la programmazione di test antigenici rapidi per tutta la popolazione arceviese che volontariamente deciderà di aderire. I test che dovrebbero essere eseguiti nella seconda settimana di gennaio 2021 e saranno gratuiti.

Con queste due buone notizie il sindaco di Arcevia Dario Perticaroli augura a tutta la cittadinanza i migliori auguri per un felice anno nuovo.