Arcevia consegna la cittadinanza a Sacchi

Il 24 aprile alle 18.30 sarà conferita la cittadinanza onoraria ad uno dei massimi allenatori di calcio di tutti i tempi. L'ex allenatore di Milan e Real Madrid era stato ad Arcevia nel 1984 in ritiro con il Rimini Calcio

Arrigo Sacchi

ARCEVIA- Il 24 aprile il comune di Arcevia consegnerà la cittadinanza onoraria ad Arrigo Sacchi. L’appuntamento è alle 18.30 al Teatro Misa.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dal sindaco Andrea Bomprezzi: «Un giovane allenatore venne in ritiro con la sua squadra, il Rimini Calcio, nel 1984 ad Arcevia – spiega il primo cittadino – e divenne subito un personaggio unico per i nostri paesani. Da qui nasce lo spunto di conferire la cittadinanza onoraria del nostro comune ad uno dei massimi allenatori di calcio di tutti i tempi».

Bomprezzi, che il prossimo 26 maggio terminerà il suo mandato, ha lavorato per mesi a questo progetto, proprio come aveva fatto anni fa, quando riuscì a portare ad Arcevia, il 14 luglio del 2013, il dj di fama mondiale Bob Sinclar.

Tanti anche i personaggi che negli anni sono stati ospitati nel piccolo comune grazie alla collaborazione con il festival cinematografico ‘Animavi’. Wim Wenders ad Arcevia