Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Antifascismo, niente spazi pubblici a Trecastelli per chi professa idee razziste o antidemocratiche

Soddisfazione è stata espressa dalla referente Morbidelli oltre al ringraziamento per la consigliera proponente, Giuseppina Fattori

Comune di Trecastelli

TRECASTELLI – Mozione approvata a Trecastelli contro chi professa idee e sentimenti razzisti, xenofobi, antisemiti o fascisti. L’atto è passato in consiglio comunale trovando d’accordo maggioranza e opposizione, come sottolinea la sezione cittadina dell’Anpi.

«Finalmente anche il sindaco e la giunta di Trecastelli – spiega la referente della sezione Anpi di Trecastelli Elena Morbidelli – hanno deliberato il proprio impegno a non concedere locali o spazi pubblici a quelle organizzazioni che, direttamente o indirettamente, abbiano avuto modo di manifestare, in occasioni pubbliche, ideologie razziste, xenofobe, antisemite, omofobe ed antidemocratiche o espressioni di odio e di intolleranza religiosa».

L’Anpi, oltre a esprimere soddisfazione per l’approvazione, ha ringraziato Giuseppina Fattori: la consigliera di opposizione della lista “Solidarietà Partecipazione” ha infatti raccolto l’invito dei referenti dell’associazione partigiani di Trecastelli a presentare l’atto, con il quale si è richiesto alla giunta di non concedere spazi pubblici a chi mette in atto comportamenti antidemocratici.