Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Ancora maltempo a Senigallia e valmisa: scuole chiuse anche martedì 27. Attenzione alla viabilità

I sindaci hanno deciso che gli istituti scolastici rimarranno chiusi anche nella giornata di martedì 27 febbraio. Circolazione stradale difficoltosa e solo con mezzi adeguati

Neve a Corinaldo
Neve a Corinaldo

SENIGALLIA – Continua l’ondata di maltempo che sta interessando tutto il territorio vallivo e costiero nella zona nord della provincia di Ancona. Freddo, neve e rischio gelo sono ancora i protagonisti di questo inizio settimana dal carattere siberiano, a tal punto che rimangono chiuse per la giornata di martedì 27 febbraio le scuole di ogni ordine e grado a Senigallia e in tutti i comuni della valmisa, compresi i centri per l’infanzia, gli asili comunali, i centri diurni e di aggregazione giovanile.

Dalla giornata di lunedì 26 febbraio sono stati aperti i Centri Operativi Comunali (COC) dei vari paesi, per coordinare e monitorare gli interventi e la situazione del maltempo. Ad Arcevia sono 40 i centimetri di neve caduti sul territorio, fatto che ha determinato criticità nella circolazione a cui si sta rispondendo con mezzi spargisale e spazzaneve, oltre che con i volontari di Protezione civile nonché con i richiedenti asilo ospitati a Le Terrazze.

Problemi anche a Serra de’ Conti (FOTO a destra) dove, sempre per il maltempo, i Vigili del fuoco sono dovuti intervenire nella prima mattinata sulla SP 360 Arceviese per rimettere su strada un mezzo pesante che si era infossato con le ruote di destra.

Intervento dei Vigili del fuoco a Serra de' Conti per il maltempo
Intervento dei Vigili del fuoco a Serra de’ Conti per il maltempo

Nei bollettini meteo emanati dalla Protezione civile regionale, infatti, si prevedono altre abbondanti nevicate in tutto il territorio soffiato da un forte vento siberiano. Oltre alla neve e alla diminuzione di temperature, c’è l’alto rischio di gelate, fenomeno che potrebbe interessare tutte le strade, in particolar modo quelle più esposte, e persino i contatori dell’acqua.

Motivi che hanno spinto il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi a interrompere per martedì 27 febbraio i servizi scolastici, il servizio di assistenza domiciliare e il trasporto socio sanitario. La decisione è stata presa per limitare la circolazione dei mezzi ed evitare così pericoli connessi a eventuali incidenti stradali causati dal maltempo.

Scuole chiuse dunque a Senigallia, Serra de’ Conti, Trecastelli, Montemarciano, Ostra, Ostra Vetere, Corinaldo, Castelleone di Suasa, Barbara, Belvedere Ostrense, Morro d’Alba e Arcevia, esattamente come per il 26: la scelta è stata confermata da tutti i sindaci della vallata che ricordano, ognuno sul sito o pagina facebook del proprio ente comunale, come vi sia l’obbligo, per tutti i veicoli circolanti sulle strade comunali urbane e extraurbane, di dotazione di pneumatici da neve o mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio.

Per quanto riguarda la viabilità, il Comitato operativo viabilità coordinato dalla prefettura di Ancona ha preso atto della situazione di “codice rosso” causata dal maltempo verificatasi in autostrada A14 e ha bloccato la circolazione dei mezzi pesanti, anche quelli in deroga, dirottandoli sulle in modo controllato verso le strade statali.