Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Torna Ambarabà, il festival di teatro per ragazzi che gira per la provincia anconetana. Spettacoli fino al 10 agosto

Oltre 20 spettacoli tra teatro d’animazione, baracche e burattini, marionette, cantastorie, attori e pupazzi, grazie al Teatro Giovani Teatro Pirata: «Evento diffuso per restituire serenità ai giovani e alle famiglie»

Cada Die Teatro - Il respiro del Vento
Cada Die Teatro - Il respiro del Vento

SENIGALLIA – Tutto pronto per Ambarabà 2022, il festival di teatro per ragazzi e di figura che coinvolgerà gran parte del territorio provinciale durante il periodo estivo. Dal 28 giugno al 10 agosto riparte infatti la nuova programmazione con ben 23 spettacoli ed eventi nei cortili, piazze e luoghi d’arte di 11 comuni: Arcevia, Chiaravalle, Corinaldo, Maiolati Spontini, Monte Roberto, Ostra, Pergola, Santa Maria Nuova, Senigallia, Serra San Quirico, Staffolo. Una rassegna di teatro diffuso, promossa dal Teatro Giovani Teatro Pirata e sostenuta dai comuni che ospitano gli spettacoli per i più giovani. A queste realtà si affiancano anche Ministero per la cultura, Regione Marche, Associazione marchigiana attività teatrali (Amat) e Consorzio Marche spettacolo (Cms) e gli albergatori della spiaggia di velluto riuniti nella cooperativa Alberghi e turismo Senigallia.

Il 24° festival di teatro ragazzi e di figura “Ambarabà” di fatto si propone in continuità con la 38esima Stagione di Teatro Ragazzi che si è conclusa da poco con buoni numeri anche se in calo per via delle restrizioni e della paura legate alla pandemia: tra quelli domenicali e quelli dedicati alle scuole si sono svolti 75 appuntamenti che hanno registrato 8000 presenze. «Ambarabà è un festival nato con i comuni e nei comuni, senza di loro non sarebbe possibile realizzare nulla – spiega Marina Ortolani dell’associazione organizzatrice Atgtp – ed è proprio con la sinergia di sindaci e assessori che siamo riusciti a fare così tanto in questo percorso che si intreccia con le stagioni teatrali delle varie città. Il nostro è un festival diffuso, un evento che coinvolge tutto un territorio ma si estende anche oltre i confini provinciali».

Dai vari comuni coinvolti sono arrivate parole di ringraziamento per l’Atgtp. «Il teatro è cura – ha dichiarato Alessia Bala, assessora alla cultura del Comune di Ostra – perché tutti, non solo i piccoli, reimpariamo a gestire le emozioni che finora abbiamo nascosto dietro ai dispositivi tecnologici. La rassegna estiva prevede qui tre appuntamenti, il 5 e 19 luglio e il 3 agosto, e permetterà appunto ai ragazzi ma anche agli adulti di rielaborare ciò che abbiamo vissuto». «Il progetto è importante – racconta Tiziana Tobaldi, assessora alla cultura di Maiolati Spontini – perché si rivolge ai ragazzi e alle famiglie, soddisfa quella voglia che c’è di stare insieme. Ma non è solo questo: è un impegno comune, una rete che consente lo scambio di esperienze e opinioni tra gli enti coinvolti». Di «impegno per dare serenità a tutti» ha parlato Serena Cesaroni, assessora a servizi sociali, politiche giovanili e terza età di Monte Roberto.

Il cartellone offre una panoramica del teatro rivolto ai più piccoli, tra teatro d’animazione, baracche e burattini, marionette, cantastorie, attori e pupazzi. L’evento di apertura sarà domani, martedì 28 giugno, in piazza Il Terreno, a Corinaldo, con “Legami” della compagnia marchigiana L’Abile Teatro, uno spettacolo di nuovo circo contemporaneo vincitore del premio “Alte Marche Creative” e del premio “Borsa di studio 2021” promossa dall’Associazione Circo Contemporaneo Italiano. Si prosegue il 29 giugno a Senigallia (nel cortile della scuola Pascoli) con un grande classico della compagnia Teatro Pirata, la fiaba in musica, narrata con i burattini, “Cinderella Vampirella”. Il 5 luglio ad Ostra (piazza dei Martiri), va in scena “L’albero di Pepe” del Teatro Giovani Teatro Pirata, la storia del poetico incontro tra una bambina ed un albero speciale, mentre la sera seguente, il 6 luglio si torna alla Pascoli di Senigallia con la compagnia cagliaritana Cada Die Teatro e la fiaba “Il respiro del vento”.

L’11 luglio a Chiaravalle (parcheggio ex campo parrocchiale) la compagnia livornese Pilar Ternera va in scena con “I racconti dei saggi Samurai” tratto da una leggenda orientale; il 12 luglio ancora a Corinaldo, lo spettacolo di teatro d’attore “La bella e il bestiolino”, della compagnia Teatro al Quadrato. Il 14 luglio si passa in piazza Leopardi a Staffolo per il classico dei burattini tradizionali in baracca, “Il rapimento del principe Carlo” del Teatro Del Drago. Doppio evento il 15 luglio con il festival che arriva in piazza Santa Maria, a Moie di Maiolati Spontini, e al Museo Archeologico di Arcevia.

Il 19 luglio Ambarabà si sposta nuovamente a Ostra con lo spettacolo “Cappuccetto Rosso” della compagnia Teatro alla Panna che sarà protagonista la sera seguente, 20 luglio, a Senigallia, con “I tre porcellini”. Il 21 luglio a Santa Maria Nuova (giardini De Amicis) il Collettivo Clochart presenta “Scusa”, uno spettacolo di teatro d’attore, di figura e danza. 

La settimana successiva, il  27 luglio spettacolo di burattini per tutta la famiglia quello che andrà in scena a Senigallia con il “Papero Alfredo” della compagnia Teatro Giovani Teatro Pirata; mentre il 28 luglio Ambarabà va a Pergola (PU), in piazza Garibaldi, con L’Abile Teatro in una produzione di grande successo, “Mago per svago”. Due appuntamenti anche il 29 luglio: a Serra San Quirico c’è L’abile Teatro in “Legami” tra circo e teatro; a Corinaldo invece la compagnia Granteatrino / La Casa di Pulcinella porta in scena “Il principe e il povero”, tratto dal classico della letteratura di Mark Twain, con una giocosa interazione con il pubblico. E ancora a Serra San Quirico il 31 luglio all’Arena del Teatro, con “Tranquilli non sarà un Musical!”, favola rock ‘n roll del Gruppo H-Demia. A Ostra arriva il 2 agosto Peter Pan nell’esibizione della compagnia Febo Teatro; nuovamente alla scuola Pascoli di Senigallia la compagnia umbra Fontemaggiore Teatro presenta “In bocca al lupo!” (il 3 agosto); ai giardini di Monte Roberto il 4 agosto c’è “Appeso a un filo” della compagnia Filippo Marionette. Gli ultimi due appuntamenti sono alla pista polivalente a Castiglioni di Arcevia (5 agosto) con “Storie con le gambe per orecchie in partenza” e il 10 agosto a Senigallia con Kosmocomico Teatro e il cabaret concerto per bimbi monelli dal titolo “Cattivini”.

Per maggiori informazioni sul programma, sulla prenotazione e sul costo dei biglietti o sulle promozioni per i ragazzi: Teatro Giovani Teatro Pirata – 0731.56590 – 334.1684688 biglietteria@atgtp.it dal lun al ven dalle ore 9 alle 13. Tutti gli spettacoli sono alle ore 21:30, biglietto posto unico a 5 euro (posto unico), bambini sotto i 3 anni € 0,50. Ingresso gratuito il 31 luglio; a 3 euro il 15 luglio.