Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Altro lutto a Senigallia, si è spento Giorgio Maich

La spiaggia di velluto perde a 73 anni l'attore nonché l'ultimo direttore dell'azienda di soggiorno. Girò i teatri di mezzo mondo ma qui rimase sempre la voce narrante di tante poesie del concorso P.Brunetti

Giorgio Maich
Giorgio Maich

SENIGALLIA – Altro lutto sulla spiaggia di velluto. È morto a 73 anni l’attore Giorgio Maich. L’uomo è deceduto martedì mattina, 21 luglio, per un malore improvviso ma era ricoverato da domenica in ospedale proprio per dei controlli. Aveva tempo addietro sconfitto una grave malattia, che però si era ripresentata. E, sempre un terribile male, era morta sua figlia Alexandra, anche lei attrice e modella.

Giorgio Maich era nato a Senigallia: il padre, Alexander J. Maich, era un generale neozelandese che, dopo la guerra, conobbe la madre Eleonora Carbonari e si fermò qui. Fece gli studi classici al Perticari per poi diplomarsi all’Accademia di Belle Arti a Roma. Girò i teatri di mezzo mondo nell’Orlando furioso assieme a Paola Gassman, Michele Placido e Ottavia Piccolo, mentre recitò in un film con Helmut Berger. Il lavoro del cinema però non era gradito alla madre che trovò per Giorgio Maich l’impiego all’allora agenzia di soggiorno in piazzale Morandi, dietro l’hotel Marche, di cui fu l’ultimo direttore.

Negli ultimi anni – nel 2016 – la perdita della figlia Alexandra, modella, scrittrice e madre di due figli. Giorgio Maich trovò ancora la forza di andare avanti istituendo un evento culturale e benefico dedicato alla figlia, e sollievo nella recitazione collaborando con l’associazione Sena Nova per quanto riguarda il premio di poesia “Patrizia Brunetti”. Per sua scelta, i funerali non verranno celebrati. Lascia l’altro figlio, Matteo.