L’AlbaRun richiama oltre 1200 atleti: lungo serpentone arancione a Senigallia

Un suggestivo scenario a far da cornice alle 1272 magliette arancioni (tra cui sindaco e presidente del Consiglio) che hanno percorso i 10 km di corsa sulla spiaggia di velluto

Gli atleti alla partenza a Senigallia dell'AlbaRun 2018
Gli atleti alla partenza a Senigallia dell'AlbaRun 2018

SENIGALLIA – La corsa all’alba ha sempre il suo fascino e l’edizione 2018 che si è appena svolta sulla spiaggia di velluto ha richiamato ben oltre i 1200 partecipanti. In 1272 persone e appassionati si sono ritrovati infatti alla partenza dell’Albarun, l’iniziativa sportiva non competitiva promossa dalla ASD Sport & Travel.

Il via, rigorosamente al sorgere del sole, è avvenuto alle ore 5.38 di sabato 14 luglio dall’area che per una settimana sarà teatro degli Xmasters. Nove giorni di sport estremi ma non solo che si terranno sulla spiaggia di ponente di Senigallia e il cui via è coinciso proprio con l’AlbaRun.

«È stato bello – commenta il presidente di Sport & Travel Andrea Rossi – vedere tutti correre, o camminare, col sorriso perché hanno colto in pieno lo spirito di Albarun. Non a caso, grazie al supporto dell’Atletica Senigallia, siamo partiti e arrivati tutti insieme. Lo scenario, per chi c’era, parla da sé».

Riuscita la prima collaborazione con gli organizzatori degli XMasters, l’evento tutto senigalliese che fa luce sugli action sports. Buona la prima, è stato subito confermato l’appuntamento per il 2019. Prima però, Sport & Travel sarà impegnata con la NightRun, la prima edizione della corsa notturna tra le vie del centro storico di Senigallia che si terrà sabato 18 agosto.