Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Agricoltura, a Senigallia l’incontro con il sottosegretario Francesco Battistoni

Interventi per rilanciare il comparto agricolo, sostegni contro i danni causati dalla fauna selvatica, incentivi per la competitività: queste le richieste avanzate al governo

Agricoltura, a Senigallia l’incontro con il sottosegretario Francesco Battistoni
Agricoltura, a Senigallia l’incontro con il sottosegretario Francesco Battistoni del 5 luglio 2021

SENIGALLIA – La competitività sui mercati internazionali, la tutela dalla fauna selvatica, il rilancio del settore agricolo. Questi i temi al centro dell’incontro a Senigallia con il sottosegretario di Stato al ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali Francesco Battistoni che si è svolto questa mattina al palazzo comunale.

Alla presenza del prefetto di Ancona Darco Pellos, del sindaco di Senigallia Massimo Olivetti assieme alla giunta senigalliese e al presidente del consiglio comunale e del presidente del Parco del Conero Daniele Silvetti, Francesco Battistoni ha incontrato le associazioni di categoria del settore agricolo.

Un incontro programmato da tempo per affrontare le tematiche che riguardano questo importante comparto dell’economia del territorio vallivo del Misa e Nevola. Tra le richieste al governo c’erano soprattutto quelle di incentivi e tutele: i primi per permettere alle imprese e a tutti gli operatori del comparto agricolo di essere maggiormente competitivi sul mercato; le seconde per far fronte ai danneggiamenti che spesso le coltivazioni subiscono a causa della fauna selvatica.

Misure a sostegno dunque di un intero comparto che ha sofferto anch’esso della crisi sanitaria ed economica legata alla pandemia, alle chiusure e alla contrazione dei consumi. Nel corso dell’intervento il sottosegretario Francesco Battistoni ha espresso vicinanza al settore agricolo e condivisione sulle principali questioni emerse, garantendo la volontà di portare avanti con l’azione di governo interventi finalizzati a dare risposte chiare e concrete e di partecipare a futuri incontri per fare il punto della situazione sul comparto.