Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Aggressione sul lungomare di Senigallia, identificato e denunciato il responsabile

Le indagini della polizia hanno permesso di risalire a un giovane 20enne che aveva colpito un minorenne fratturandogli il setto nasale: la lite era nata per una moto caduta

I controlli della polizia sul lungomare Alighieri di Senigallia
I controlli della polizia sul lungomare Alighieri di Senigallia

SENIGALLIA – Identificato e denunciato il responsabile dell’aggressione a un minorenne senigalliese di alcuni giorni fa. L’episodio aveva destato scalpore poiché avvenuto durante una serata in pieno lungomare e nonostante il pattugliamento delle forze dell’ordine, ormai presenza fissa sul litorale, per arginare gli atti vandalici e gli accessi (ed eccessi) notturni sull’arenile.

La rissa era avvenuta nel primo tratto di lungomare Alighieri, nei pressi della rotonda, e aveva visto coinvolti decine di giovani: mentre qualcuno si era dato subito dopo alla fuga, altri non si erano fermati nemmeno quando gli agenti del Commissariato sono intervenuti a sedare gli animi e identificare i partecipanti.

I motivi della lite poi degenerata in aggressione con lesioni erano da ricondursi a un piccolo incidente: uno dei presenti aveva fatto cadere una moto parcheggiata, appartenente ad un altro giovane. Sono volate prima parole grosse, poi si è passati alle mani.

A riportare le conseguenze peggiori era stato un giovanissimo di Senigallia che aveva riportato ferite al naso: dopo le prime sul posto del 118, è stato portato in ospedale, dove gli è stata diagnosticata la frattura del setto nasale, con prognosi di 20 giorni, per la quale ha sporto querela.

Le indagini non si sono fermate all’identificazione di alcuni partecipanti, ma sono proseguite: convocati in commissariato, gli agenti sono risaliti via via fino al responsabile dell’aggressione al giovanissimo. Si tratta di un 20enne di origini straniere ma da tempo residente nell’entroterra senigalliese, denunciato a piede libero per lesioni.