Casa del Materasso Jesi
Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Aggredisce un suo connazionale, identificato

Ci sono volute 48 ore ai carabinieri per risalire all'identità dell'extracomunitario che, lunedì scorso, avrebbe colpito con una bottiglia ad un braccio un suo coetaneo e poi sarebbe scappato

Un posto di blocco dei Carabinieri
Un posto di blocco dei Carabinieri

SENIGALLIA- È stato identificato dai carabinieri l’aggressore del 21enne nigeriano soccorso dal 118 nel piazzale antistante la stazione ferroviaria lunedì pomeriggio (15 gennaio). Si tratta di un 21enne, anche lui nigeriano e irregolare nel territorio nazionale. Ci sono volute 48 ore ai carabinieri per risalire all’identità dell’extracomunitario che, avrebbe colpito con una bottiglia ad un braccio un suo coetaneo e poi sarebbe scappato.

Questo è quanto è emerso da una prima ricostruzione dei fatti effettuata dai carabinieri che hanno interrogato il 21enne che si trova ancora ricoverato in ospedale. Il giovane è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per applicare i punti di sutura nella ferita. È stato lui ha riconoscere il suo aggressore attraverso le foto segnaletiche mostrategli dai militari a cui ha dichiarato che, all’origine dell’aggressione, ci sarebbe un problema di denaro.

I carabinieri si sono messi sulle tracce del 21enne, irregolare in Italia come l’extracomunitario aggredito. Entrambi hanno precedenti penali per reati comuni. Il 21enne ricoverato in Ospedale era stato identificato dai carabinieri in un parcheggio della città, lo stesso, dove molti extracomunitari svolgono l’attività di parcheggiatori abusivi.

agrturismo il gelso fabriano