Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Addio a Claudio Cavallari, decano dei giornalisti di Senigallia

Lo storico giornalista, pilastro del mestiere in città, è scomparso a 86 anni all'ospedale. Il cordoglio dell'amministrazione comunale e del sindaco Olivetti

Claudio Cavallari
Claudio Cavallari

SENIGALLIA – Lutto nel mondo dell’informazione locale. È scomparso all’età di 86 anni Claudio Cavallari, uno dei pilastri del giornalismo senigalliese che ha raccontato per anni le vicende della città.

La notizia della scomparsa di Claudio Cavallari – giornalista ma anche editore e fotografo classe 1934 che si è occupato di politica e di sport cittadino, tramite i vari media fino all’on line, ha fatto il giro della politica locale. Cavallari era una voce molto critica rispetto all’amministrazione comunale, tanto da essersi schierato apertamente con Forza Italia.

Il sindaco Massimo Olivetti e l’intera amministrazione comunale hanno voluto esprimere profondo cordoglio per la sua scomparsa. «Claudio Cavallari è stato un decano del giornalismo locale e la sua attività in questo settore è stata sempre caratterizzata da una grande versatilità e dalla capacità di saper declinare l’informazione nei diversi canali e linguaggi (televisione, carta stampata, informazione on line). Appassionato di sport, è stato anche un uomo innamorato della propria città e animato da un sincero interesse per le vicende della propria comunità. A tutti i familiari giungano le condoglianze più sentite dell’amministrazione comunale».

I funerali si terranno martedì 20 ottobre, alle ore 15:30 nella chiesa dell’ospedale cittadino, dov’è morto nella notte tra domenica e lunedì. Lascia la moglie Maria e i figli Enrico e Marianna.