Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia: acquista per il figlio una bici rubata, denunciato per ricettazione

A ritrovarla è stato il legittimo proprietario che l'ha riconosciuta legata a un palo vicino al luna park

I controlli della polizia a Senigallia
La polizia a Senigallia

SENIGALLIA – Gli rubano la bici in zona Porto, se la ritrova dopo qualche mese vicino al luna park. E’ accaduto a un senigalliese che tempo fa si era visto sottrarre la sua bicicletta: un furto importante dato il valore del mezzo di circa mille euro. L’uomo ha sporto denuncia presso il Commissariato ma poi della bicicletta non si era saputo più nulla. Fino a pochi giorni fa.

Transitando in via Sanzio, nelle vicinanze di Villa Torlonia dove è ospitato il luna park, ha notato una bici molto simile a quella trafugata. Era legata a un palo e aveva ancora alcuni particolari che lo hanno reso sicuro di aver riconosciuto il proprio mezzo. Grazie all’aiuto della Polizia ha atteso che che il possessore della bici di provenienza furtiva si avvicinasse e così è stato: un giovane ha aperto la catena con cui era legata ed è stato fermato dagli agenti, senza riuscire a fornire loro spiegazioni precise sulla provenienza del mezzo: diceva di averla acquistata tempo prima nei pressi della stazione ferroviaria di Senigallia.

Giunto sul posto un genitore, questi ha dichiarato essere colui che ha acquistato la bicicletta da una persona in zona stazione, per 100 euro. Da una verifica scrupolosa, sono emersi vari elementi, personalizzati o sostituiti, che permettevano di accertare la reale proprietà della bici in questione. Restituita al legittimo proprietario, i poliziotti di Senigallia hanno denunciato per il reato di ricettazione l’uomo che ha ammesso avere acquistato la bici di provenienza furtiva.