Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Abusivi in spiaggia, rilasciate 20 licenze

Giro di vite contro i venditori abusivi. Rilasciate 20 licenze per commerciare nei 13 chilometri di spiaggia presenti a Senigallia. I venditori dovranno essere riconoscibili attraverso un tesserino con foto. Tra i parametri per ottenere la licenza, l'essere in regola con i contributi ed il pagamento di eventuali sanzioni ricevute

vu cumprà

SENIGALLIA – Saranno venti gli ambulanti autorizzati a vendere in spiaggia con il “carretti”: tutti dovranno essere itineranti e riconoscibili esponendo un tesserino con foto. Due anni fa, le licenze rilasciate erano state 77. I venditori autorizzati potranno lavorare nei 13 chilometri di spiaggia, da Marzocca a Cesano. Tra i parametri per ottenere il permesso spicca la regolarità contributiva, ma anche l’essere in regola con il pagamento di eventuali sanzioni. Vita dura per gli ambulanti irregolari che, se pizzicati a vendere merce tra gli ombrelloni, rischiano una sanzione di 5 mila euro. Saranno inoltre intensificati i controlli, una vera e propria task force messa in campo dalle forze dell’ordine che effettueranno accertamenti sull’arenile sia in divisa che in borghese. La merce contraffatta che verrà sequestrata sarà distrutta, mentre l’altra, verrà consegnata ad associazioni no profit.

Il mercatino
Ancora in attesa di una risposta gli ambulanti che il 1 giugno, dovrebbero aprire gli stand dando il via al tradizionale mercatino serale del Ponte Rosso che quest’anno, dovrebbe essere trasferito all’interno del centro sportivo. I 23 ambulanti fremono e si sono già rivolti ad un legale per chiedere i danni nell’eventualità che il mercatino non sarà effettuato. Molti di loro hanno noleggiato il “posto”, mentre altri, provenendo dalle vicinanze, hanno affittato un’abitazione. Il mercatino serale del Ponte Rosso era nato 25 anni fa, proprio con l’intenzione di contrastare la vendita abusiva sull’arenile. L’amministrazione comunale aveva concesso la possibilità di allestire degli stand, a due passi dal mare, che restano aperti ogni giorno dalle 18 alle 24, Nel tratto di spiaggia libera di fronte al centro sportivo di Ponte Rosso, abitualmente stazionano venditori abusivi muniti di merce contraffatta. Numerosi i blitz delle forze dell’ordine effettuati ogni anno per contrastare il fenomeno.