Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Via al centro vaccini di Gradara, previste 100 somministrazioni al giorno

Il Palazzetto di Gradara è il primo punto vaccinale di prossimità della provincia di Pesaro Urbino. Il consigliere regionale Biancani: «Lo chiedevamo da tempo»

Il centro vaccini a Gradara

PESARO – Via al centro vaccini a Gradara, fortemente voluto dai Comune di Gradara, in collaborazione con i Comuni di Gabicce e Tavullia. Localizzato al Palazzetto di Gradara, il primo punto vaccinale di prossimità sarà gestito direttamente dai medici di medicina generale insieme a infermieri volontari e ai volontari di Croce Rossa, Protezione Civile, AUSER e AVIS.

«Da tempo – spiega Biancani – insieme alla consigliera Micaela Vitri auspicavamo l’apertura di nuovi centri per avvicinarli ai cittadini e alleggerire le singole strutture già attive. Qui si potranno vaccinare i cittadini residenti nei Comuni di Gradara, Gabicce e Tavullia. Potrà inoltre essere scelto anche da cittadini di altri comuni limitrofi, come ad esempio Vallefoglia o chi abita a Colombarone di Pesaro, se lo troveranno più comodo».

A verificare che tutto procedesse per il meglio era presente anche la Responsabile del Distretto di Asur Elisabetta Esposto.

«Il mio ringraziamento va in particolare all’amministrazione comunale di Gradara per aver messo a disposizione lo spazio, ai medici e agli infermieri che hanno dato la loro disponibilità e ai tanti volontari delle associazioni che li assisteranno. Nella prima giornata di sabato sono stati somministrati i primi cento vaccini, messi a disposizione dalla Regione Marche, a over 60, caregiver, fragili e disabili. Un passo avanti nella velocità di vaccinazione che spero sia di esempio per l’apertura di altri punti vaccinali di prossimità, nella nostra provincia. Sappiamo tutti che per garantire la riapertura in sicurezza delle attività, la scuola in presenza e soprattutto per salvare la vita alle persone che non possiamo perdere un attimo e che le vaccinazioni vanno fatte più velocemente possibile». 

A Pesaro all’ex Ristò, il ritmo è spedito con circa 800 persone vaccinate nella giornata.