Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Vallefoglia, l’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo: «Abbiamo 2000 over 80, chiediamo punti vaccino»

A farsi portavoce è il presidente Palmiro Ucchielli: «Assurdo spostarsi di chilometri, proponiamo il Palavitri, casa della salute e Bcc palas a Gradara»

VALLEFOGLIA – A reclamare un centro per la vaccinazione degli over 80 è il sindaco di Vallefoglia Palmiro Ucchielli, che parla anche come presidente dell’Unione pian del Bruscolo: «Facendo seguito all’iniziativa realizzata dalle nostre amministrazioni di screening Covid-19 della popolazione su larga scala per individuare, isolare e tracciare il virus, recentemente conclusasi, con la presente sono a rappresentare la necessita di valutare l’individuazione di ulteriori punti di vaccinazioni della popolazione, oltre a quelli fino ad ora individuati, anche nel territorio dell’Unione dei comuni Pian del Bruscolo, come il “PalaVitri” a o la “Casa della salute” a Vallefoglia, e il “BCC Palas” di Gradara, onde riprodurre l’esperienza equivalente del recente screening che ha dato esiti molto positivi sia dal punto di vista del funzionamento, con plauso delle comunità, che dal punto di vista logistico».

I sindaci hanno inoltrato la richiesta alla Regione Marche e all’Azienda Sanitaria Locale Marche.

Per i sindaci «pare assurdo, per un territorio con un bacino di circa 50.000 abitanti, di cui 2000 ultraottantenni, escluso il comune di Pesaro, proporre di spostarsi di circa 20 Km per raggiungere i PVP individuati, alimentando le preoccupazioni di cittadini grandi e aumentando ulteriormente i disagi già presenti. Si ritiene utile nell’ottica di una proficua collaborazione da parte di tutti, proporre l’individuazione di ulteriori PVP, nell’interesse dei cittadini che rappresentiamo.

Auspicando in una benevole accoglienza della proposta anche per la buona riuscita del piano, si resta in attesa di ricevere un positivo riscontro».