Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Urbino, inizia la fase 2 anche per i pusher: arrestato 30enne dai carabinieri

Il giovane disoccupato aveva 300 grammi di marijuana nella scatola della Playstation nell'armadio. I militari hanno trovato anche 600 euro in contanti

I carabinieri di Urbino con la droga recuperata

URBINO – Fase 2 anche per gli spacciatori. I carabinieri di Urbino hanno arrestato un 30enne residente a Urbino, di origini meridionali, per il reato di detenzione ai fini di spaccio.

Tutto nasce da un’attività finalizzata al contrasto dei reati in materia di stupefacenti. I carabinieri del nucleo operativo hanno quindi controllato il giovane che ritenevano potesse essere la parte terminale di una fiorente attività di spaccio. E con la prossima apertura dei confini regionali, il livello di allerta è massimo perchè si teme che i pusher possano tornare ad approvvigionarsi per rifornire i clienti.

Il giovane sin da subito ha mostrato segnali di nervosismo, così è scattata la perquisizione a casa. Qui sono stati trovati 3 involucri sottovuoto nascosti in un armadio nella scatola della Playstation. C’erano 300 grammi di marijuana e 600 euro ritenuti provento di spaccio, oltre al materiale per il confezionamento.

Il 30enne, disoccupato, è stato arrestato e nella direttissima di oggi sabato 23 maggio gli è stato imposto l’obbligo di firma.