Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Dramma a Marotta: 67enne muore dopo una nuotata

La donna si è accasciata a terra sulla battigia, inutile purtroppo la corsa al Santa Croce di Fano. Viste le cause naturali, non è stata disposta l’autopsia

Bandiera Blu 2020 a Marotta – Mondolfo
Il litorale di Marotta – Mondolfo

MAROTTA – Tragedia a Marotta nella serata del 26 giugno. Erano circa le 20 quando Paola Sangervasi, 67enne di Mondolfo è stata colta da un malore poco dopo esserci concessa una nuotata al tramonto.

La donna si è accasciata a terra sulla battigia. Subito è scattata la macchina dei soccorsi che si è precipitata sul luogo della tragedia, all’altezza di via Togliatti. Per la 67enne però non c’è stato nulla da fare: inutile purtroppo la corsa al Santa Croce di Fano.

Sotto choc i bagnanti che in quel momento si trovavano nel tratto di spiaggia ed hanno assistito alla drammatica scena. Sul luogo anche i militari della guardia costiera di Fano e Marotta per gli accertamenti del caso.

Alla base del decesso potrebbe esserci stato un infarto. Viste le cause naturali, non è stata disposta l’autopsia. Paola Sangervasi era una insegnante in pensione: in tanti in queste ore la ricordano per l’amore profuso nella sua professione e l’impegno verso i ragazzi.