Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Tavullia, multato un giovane: andava in Romagna dagli amici

Ancora verifiche da parte di carabinieri e polizia per il rispetto delle ordinanze anti covid. Un denunciato per non essersi sottoposto all'alcol test a Pesaro

I carabinieri di Pesaro

PESARO – Andava in Romagna per trascorrere il pomeriggio con alcuni amici: guai per un giovane fermato a Tavullia, sanzionato con 400 euro di multa. Così continuano i controlli da parte delle forze dell’ordine per verificare il rispetto delle normative anticovid. Tra questi anche un denuncia per non essersi sottoposto al test dell’etilometro.

I carabinieri hanno effettuato un servizio coordinato a Mombaroccio, Isola del piano, Gabicce, Tavoleto e Tavullia anche grazie all’aiuto dell’unità cinofila. Le persone controllate sono state 193, mentre gli esercizi commerciali ispezionati sono stati 21.

Al parco di Padiglione di tavullia è stato trovato un napoletano di 23 anni, pregiudicato per reati legati agli stupefacenti, con 2 grammi di marijuana. Il cane Kevin ha annusato la sostanza e il giovane è stato segnalato alla Prefettura come assuntore. Nello stesso parco stavano giocando dei minorenni.  

La Polizia ha invece denunciato un 39enne per essersi rifiutato di effettuare l’alcoltest. Il controllo è avvenuto a Pesaro nel tardo pomeriggio. Nella stessa auto viaggiava un ragazzo di 33 anni che è stato trovato con 0,8 grammi di marijuana addosso. È stato segnalato alla prefettura per uso personale di sostanza stupefacente.

È stato un weekend di controlli perché venerdì i carabinieri avevano trovato un bar con la saracinesca abbassata, in orario di chiusura, al cui interno era in corso un aperitivo.