Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Tassi usurai del 300%, due arresti e perquisizioni tra Marche e Puglia

Operazione della Dia - direzione investigativa antimafia - culminata con l’esecuzione di due provvedimenti di custodia cautelare nei confronti di due italiani

Direzione Investigativa Antimafia

PESARO – Tassi usurai del 300%, due misure di custodia cautelare. È in corso, nelle province di Foggia e Pesaro Urbino, un’operazione della Dia, culminata con l’esecuzione di due provvedimenti di custodia cautelare in carcere nei confronti di soggetti di nazionalità italiana, indagati per usura ed estorsione continuata ed aggravata dal metodo mafioso.

Le indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, durate oltre un anno, hanno permesso agli investigatori della Dia di ricostruire prestiti operati con tasso usurario superiore al 300%. Oltre 40 uomini della Dia, con il supporto dei Reparti della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, stanno svolgendo perquisizioni e sequestri nei confronti anche di altri soggetti indagati. I dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà questa mattina, 22 novembre, negli uffici della procura di Bari.