Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Svim compie 20 anni, ed è la Migliore Agenzia di Sviluppo 2019 in Europa

L'amministratore unico della società di Pesaro, Gianluca Carrabs: «È un grande onore ricevere il "Premio Eurada Awards". Presto nuove assunzioni ». Ceriscioli: «Un riconoscimento che va a coloro che permettono di raggiungere gli obiettivi di spesa fissati dall’Ue»

Premiazione SVIM 2020, Gianluca Carrabs, Amministratore Unico SVIM

PESARO – Un compleanno da ricordare quello compiuto da Svim, l’Agenzia di Sviluppo della Regione Marche, che, all’alba dei suoi 20 anni festeggia con la consegna del “Premio EURADA – EURADA AWARDS” come Migliore Agenzia di Sviluppo 2019 in Europa.

La cerimonia di premiazione, avvenuta ieri sera, 30 luglio, presso Villa Miralfiore a Pesaro, e l’importate riconoscimento è stato consegnato all’Amministratore Unico di Svim Gianluca Carrabs direttamente dalle mani della Presidente di EURADA la dottoressa Roberta Dall’Olio, Associazione che raggruppa tutte le Agenzie di Sviluppo Europee. Presente all’evento anche il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e il Presidente del Consiglio Comunale di Pesaro Marco Perugini. Sono poi state premiate Rodolfina Bucci, Lucia Catalani e Ida Prosperi, le 3 manager che rappresentano la spina dorsale della società.

Premiazione SVIM 2020

«Non potevamo festeggiare meglio di così i nostri 20 anni – ha dichiarato Gianluca Carrabs AU di Svim –. È per me un grande onore ricevere questo premio qui, a Pesaro, questa sera. Oggi con questo riconoscimento abbiamo dimostrato che le managerialità pubbliche funzionano, che le nostre tre risorse dirette sono figure professionali di spicco e che i nostri collaboratori, di cui molti giovanissimi, sono elementi fondamentali e indispensabili per la corretta operatività della nostra società che, lo voglio ricordare sinteticamente, è il braccio operativo e cinghia di distribuzione fra le Marche e Bruxelles nella gestione e reperimento dei Fondi Europei».

Ida Prosperi, Gianluca Carrabs e Lucia Catalani

Carrabs ricorda che il premio è anche segnale di riconosciumento per un’iniziativa originale: «Lo stessi premio è legato ad una nostra best practice: Il Voucher Transnazionale all’Innovazione. Questo è uno strumento snello che sburocratizza il procedimento amministrativo di liquidazione delle risorse e velocizza i pagamenti alle imprese. Il nostro è un modello che funziona e, infatti, a breve la società, che oggi conta solamente tre dipendenti, lancerà un bando di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 56 nuovi addetti, di cui 12 saranno operativi all’interno delle funzionalità della società e gli altri, invece, si occuperanno del Numero Unico di Emergenza Europeo 112, ovvero la Centrale Unica di Risposta per tutte le emergenze che si dovessero manifestare nei territori delle Regioni Marche ed Umbria, anche questo un incarico prestigioso e delicato inerente la sicurezza di tutti i cittadini».

Roberta Dall’Olio, Gianluca Carrabs e Luca Ceriscioli

Ad intervenire anche il Presidente della Regione Luca Ceriscioli: «Le Marche spendono bene i fondi che l’Europa mette a disposizione dei nostri territori – ha sottolineato Luca Ceriscioli Presidente della Regione Marche – questo è un fatto noto e conosciuto da tutti. Sono tanti i riconoscimenti in tal senso e quello di oggi sancisce in maniera definitiva che Svim, specialmente negli ultimi anni, è riuscita ad essere un elemento cardine delle politiche della Regione Marche e dell’Ue relative ai finanziamenti europei. Siamo una regione particolarmente virtuosa in questo senso e le Marche hanno sempre raggiunto l’obiettivo di spesa previsto dall’Unione europea. Quanto ha inciso la Svim in questo processo? Tecnicamente moltissimo, un lavoro fatto con discrezione e nell’ombra, ma di cui imprese e pubblica amministrazione godono quotidianamente».

«Sono emiliana e venire qui a Pesaro a consegnare a Svim questo premio è per me un piacere ed un onore – ha concluso Roberta Dall’Olio, Presidente di EURADA – proprio perché circa 20 anni addietro avevo avuto modo di incrociarmi professionalmente con Svim. Vedere oggi questi risultati è un segnale forte delle capacità di questa realtà marchigiana e, quindi, è con gioia che consegno questo premio alla luce dei valori espressi dalle vostre progettualità e dal vostro potenziale innovativo».