Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Ruggeri (M5S): «La Regione agisca sull’accisa del gas per ridurne i costi»

La consigliera ha presentato un atto ispettivo per conoscere i livelli delle addizionali. «Contribuisca a calmierare il costo del metano»

PESARO – Caro metano, la capogruppo consiliare dei 5 Stelle, Marta Ruggeri, incalza la giunta Acquaroli, chiedendo se e in quale modo intenda adoperarsi in una situazione che sta mettendo in forte difficoltà sia le famiglie sia le imprese marchigiane, già molto provate dalla crisi economica conseguente all’emergenza sanitaria.

«La Regione contribuisca a calmierare il costo del metano». Ruggeri ha depositato un atto ispettivo al riguardo, ricordando che la Regione applica l’addizionale all’accisa sul gas naturale in base alla legge 19 del 2007. Potrebbe dunque essere questa una leva da agire per contenere il rincaro del metano.

«Le cause degli aumenti riguardanti i prodotti energetici – argomenta Ruggeri – sono di natura straordinaria e da ricercare in una serie di fattori, per prima l’incertezza degli approvvigionamenti causata dalla guerra in Ucraina. Le ripercussioni negative sono sia sulle bollette sia sui prezzi alle stazioni dei carburanti. Sono di questi giorni i decreti governativi contenenti misure di contenimento e ritengo opportuno che anche la Regione faccia del proprio meglio per portare sollievo economico alle famiglie e alle imprese delle Marche, almeno per quanto riguarda il costo del metano».