Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Dalla Romagna verso Urbino con l’eroina, arrestato 40enne

L'uomo alla vista dei carabinieri ha gettato la droga dal finestrino. L'operazione fa seguito all'arresto di un altro pendolare dello spaccio

URBINO – Dalla Romagna verso Urbino con 30 grammi di eroina, arrestato.

Nella tarda serata di mercoledì scorso il Nucleo Operativo dei carabinieri di Urbino ha intercettato un 40enne di Montescudo (Emilia Romagna). L’uomo, con la sua auto, si stava dirigendo verso la città ducale. Disoccupato e già conosciuto alle forze dell’ordine. Una volta visti i militari, il 40enne ha gettato dal finestrino l’involucro bianco contenente la droga.

I Carabinieri se ne sono accorti e, dopo aver fermato l’auto, sono tornati a recuperare la piccola confezione che nonostante il buio è stata trovata in mezzo ad un campo. Così hanno proceduto ad arrestare il 40enne.

Giovedì la direttissima al tribunale competente di Rimini perchè l’arresto è avvenuto a Montescudo. Il 40enne, originario della Romagna, è stato portato in carcere a Rimini.

Questa operazione dei Carabinieri è legata a doppio filo a quella di un paio di settimane fa quando, la stessa Arma, per i controlli incrementati per i motivi di sicurezza sanitaria aveva fermato un 41enne ai confini tra Marche e Romagna con fare piuttosto nervoso ed inconsueto. Il 41enne, all’interno degli slip, in un cartoccio, aveva 30 grammi di eroina, una delle droghe, come detto, più funeste in circolazione.

Le indagini, tuttora in corso, mirano a capire dove si sia rifornito l’uomo di Montescudo.