Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Rispetto delle norme anti-covid. A Pesaro controlli a tappeto anche con agenti in borghese: 12 multe

I vigili urbani hanno effettuato 62 accessi in stabilimenti balneari e 83 in esercizi commerciali. Multe da 400 euro per il mancato rispetto delle prescrizioni

Gli agenti della municipale durante le verifiche

PESARO – Controlli su stabilimenti balneari, esercizi commerciali, bar e ristoranti.

I vigili urbani hanno effettuato delle verifiche, anche in borghese, per accertarsi che fossero rispettati tutti i protocolli relativi al contenimento del contagio da covid-19.

Negli ultimi giorni gli accessi agli stabilimenti balneari sono stati 62. L’obiettivo degli agenti di polizia locale era controllare l’adeguata distanza tra ombrelloni, la regolamentazione delle attività di bar e ristorazione nel rispetto del distanziamento sociale oltre all’utilizzo di mascherine e dispositivi qualora fosse richiesto. Uno stabilimento è stato multato per non aver seguito le predisposizioni del protocollo di prevenzione, con una multa da 400 euro.

Gli agenti hanno effettuato verifiche anche nelle attività commerciali, bar e ristoranti rispetto al contingentamento delle entrate, le informative agli utenti, i dispositivi di igienizzazione, le liste prenotazioni e il personale. Gli esercizi controllati sono stati 83 mentre e qui le multe elevate sono state 7 più una per un esercizio di vicinato.

Controlli estesi anche al mercato cittadino, ogni martedì al San Decenzio. Qui sono state contestati 3 verbali a venditori ambulanti con banco e posteggio. Tutti, di origine extracomunitaria, vendevano abbigliamento e non adottavano le misure per prevenire il contagio da covid.