Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Rifiuti abbandonati a Vallefoglia, il Comune intensifica i controlli per individuare i maleducati

A seguito dell’aumento dei casi di immondizia lasciata non solo lungo le strade ma anche al di fuori dei cassonetti, il sindaco Palmiro Ucchielli invita i cittadini a segnalare: «Situazione intollerabile»

Discarica abusiva
Discarica abusiva a Vallefoglia

PESARO – Abbandono dei rifiuti, il Comune di Vallefoglia chiede di rispettare le regole, invita i cittadini a segnalare e schiera gli ispettori ambientali. Le multe possono arrivare fino a 500 euro.

A seguito dell’aumento dei casi di immondizia lasciata non solo lungo le strade ma anche al di fuori dei cassonetti posti nelle apposite aree ecologiche, il sindaco della Città di Vallefoglia Palmiro Ucchielli e l’assessore all’Ambiente Mirco Calzolari raccomandano nuovamente di rispettare rigorosamente le norme che regolamentano la raccolta differenziata.

«Invitiamo pertanto i cittadini, prosegue il sindaco, a collaborare con il Comune e a segnalare le infrazioni direttamente a Marche Multiservizi al numero verde 800600999 che provvederà alla rimozione e alla sistemazione dell’area. Al riguardo comunico di avere di nuovo sollecitato le Autorità competenti, la Polizia Locale e gli Ispettori di Marche Multiservizi ad intensificare i controlli per identificare i trasgressori.

Pertanto, continuano gli Amministratori, rivolgiamo ancora un accorato appello al senso civico dei cittadini di Vallefoglia a differenziare i rifiuti già dalle proprie abitazioni per poi depositarli negli appositi contenitori posti nelle isole ecologiche. Per quanto riguarda i rifiuti ingombranti, invece, invitiamo tutti i cittadini a recarsi al Centro di Raccolta in via della Produzione n. 1 a Montecchio dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12,00, il giovedì dalle 14.00 alle 17.30 e il sabato dalle 7.00 alle 13.00».

Il Centro consente il recupero di materiale come carta e cartone, plastica, alluminio, vetro, legname, rottami ferrosi, toner e cartucce per stampanti, materiale elettrico, oli minerali e batterie di auto e moto, inerti e macerie, piccoli e grandi elettrodomestici e molti altri rifiuti differenziati ancora. Inoltre, su richiesta, la società svolge anche un servizio di ritiro a domicilio gratuito di materiale ingombrante chiamando il numero verde 800 600 999.

«È intollerabile – conclude il Sindaco – l’atteggiamento di alcuni cittadini che ancora oggi continuano ad abbandonare rifiuti che denota un comportamento non consono alla buona educazione; al riguardo ricordo che i trasgressori individuati saranno sanzionati con multe che variano da 25,00 a 500,00 euro».