Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, ore di ricerche e ansia: una donna era in stato di shock in un rudere

I genitori della 39enne ne hanno denunciato la scomparsa. I carabinieri l'hanno ritrovata in piena notte a Montecalvo in Foglia in evidente stato di ipotermia

I carabinieri del Norm (nucleo operativo radio mobile)
I carabinieri del Norm (nucleo operativo radio mobile)

PESARO – Scompare una donna, ore di ricerche e di preoccupazione.

Nella serata di venerdì 27 novembre è stata denunciata la scomparsa di una donna di 39 anni, la quale era uscita di casa a Pesaro durante la mattina per recarsi a lavoro, dove peraltro non è mai arrivata, e non era più tornata a casa.

I genitori allarmati hanno dato avviso della scomparsa ai Carabinieri.
Immediate le ricerche che hanno coinvolto svariate pattuglie della Compagnia di Pesaro, aiutati anche dai Vigili del Fuoco, che hanno setacciato tutte le strade dei comuni di competenza e le campagne, finché la donna è stata trovata in un rudere abbandonato in Montecalvo in Foglia (Pu), località Brandano, in profonda notte.

La donna era in evidente stato di ipotermia e sotto shock, non ha subito violenze e ha avuto un vuoto di memoria riguardo all’intera giornata, causato secondo i medici dal forte stress accumulato per motivi familiari e di lavoro negli ultimi giorni.