Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

La proposta di Biancani: «Green pass per accedere all’aula del Consiglio Regionale»

Il consigliere Regionale del Partito Democratico: «Se lo chiediamo ai cittadini dobbiamo dare il buon esempio anche noi politici»

Il consigliere regionale Andrea Biancani

PESARO – Green pass sì, Green pass no. Il consigliere regionale Andrea Biancani alza il tiro dopo i dubbi del Governatore Francesco Acquaroli.

«Chi fa politica dia il buon esempio – sottolinea Biancani – Il Governo chiede il green pass ai cittadini per andare in palestra, al cinema, per cenare in un ristorante al chiuso e in tante altre situazioni. Se lo chiediamo ai cittadini e alle attività come minimo dobbiamo farlo noi. La politica è giusto che dia un segnale tangibile, questo è il minimo che possiamo fare.

L’aula del Consiglio regionale è un luogo chiuso, con poca ventilazione e in cui stiamo per molte ore. Lunedì ci vediamo come gruppo Pd, ci confronteremo. È importante che sia una proposta di tutto il gruppo Pd.
Personalmente sono per chiederlo ufficialmente alla capigruppo di martedì mattina, alla presenza di tutti i partiti, per renderlo obbligatorio già dal Consiglio del 3 agosto.

Ne ho parlato con il capogruppo Mangialardi che si è detto d’accordo con la proposta. Mi auguro che la proposta venga accolta da tutti i partiti. Iniziare dal 3 agosto, tre giorni prima rispetto a quanto è stato previsto dal governo per le varie attività, sarebbe davvero un bel segnale».

Dal 6 agosto il green pass sarà richiesto: per gli over 12 per l’accesso a eventi sportivi, fiere, congressi, musei, parchi tematici e di divertimento, centri termali, sale bingo e casinò, teatri, cinema, concerti, concorsi pubblici. Ma anche per sedersi ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti (non sarà invece necessario per consumare al bancone e neppure all’aperto). E in piscine, palestre, sport di squadra, centri benessere, limitatamente alle attività al chiuso.

Exit mobile version