Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, tentano la truffa con il rituale portafortuna. Ma la vittima non ci casca

Una coppia ha avvicinato un 53enne a Borgo Santa Maria in direzione Tavullia. La tecnica utilizzata ha dell'assurdo. L'uomo, però, mette in fuga i truffatori

PESARO – Tentano la truffa con tanto di rituale superstizioso. Ma il malcapitato si accorge e manda tutto all’aria.

Attenzione però a questa nuova modalità di incastrare le povere vittime. Il fatto è accaduto a Borgo Santa Maria in strada Stoppato in direzione di Tavullia. Qui un ragazzo sulla trentina e una signora sulla 50ina, in macchina, hanno avvicinato un 53enne che camminava da solo poco prima di mezzogiorno.

I due hanno accostato e rotto il ghiaccio con tono amichevole. Poi hanno fatto vedere un borsello di stoffa di colore rosso al signore e lo hanno invitato a metterci dentro dei soldi. «Lo faccia, porta fortuna, vedrà che è così».

L’uomo ci è cascato e ci ha messo 15 euro. Qui la coppia ha iniziato una sorta di rituale perché ha fatto un nodo al borsello e hanno persino fatto un giro su se stessi.

Finita l’assurda messa in scena con tanto di parole magiche, hanno riconsegnato il borsello, ma dei soldi non c’era più traccia. Anzi abilmente i due avevano sostituito il portafoglio, sempre di colore rosso, ma vuoto.

L’uomo si è accorto e ha iniziato a urlare e inveire contro la coppia, che impaurita, ha restituito il denaro ed è scappata verso Pesaro. Il 53enne ha denunciato tutto ai carabinieri che stanno indagando sul caso.