Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, si fingono sorelle in cerca di un appartamento e derubano una 74enne

Il fatto in via Vanzolini dove le due malviventi hanno messo in atto un piano per raggirare la signora. Indaga la polizia

PESARO – Si fingono sorelle in cerca di un appartamento e truffano una 74enne. Martedì sera intorno alle 20,15 la signora stava rientrando a casa in via Vanzolini quando è stata avvicinata da una donna sulla trentina.

L’approccio è stato amichevole, quanto basta per mandare in confusione l’anziana. «Ti ricordi di me, lavoravo nell’ufficio al primo piano del tuo appartamento». Poi la recita di un copione: «Sto cercando un appartamento per mia sorella proprio in questo palazzo».
Ed è in questo momento che si è affiancata un’altra donna che si è presentata proprio come la sorella. Così le due hanno accompagnato la signora verso casa con la scusa di dover andare proprio nel piano dell’ufficio in cui lavorava. Ma una volta tutte e tre nell’ascensore le due malviventi si sono spinte fino al quarto piano, quello della signora.

Una delle due ha detto di voler aspettare sull’uscio, l’altra con una scusa si è fatta aprire la porta. E in pochi passi si è ritrovata in cucina. Qui è iniziata l’opera di distrazione. In totale circa venti minuti di chiacchiere sugli appartamenti della zona. Poi se ne sono andate. La 74enne si è però accorta che in camera tutto era stato messo a soqquadro e i gioielli in oro bianco e giallo erano spariti. Collanine, collier, orecchini per un valore ancora da quantificare ma per alcune migliaia di euro. Il furto è stato denunciato alla polizia che indaga sul caso.

Sono giorni caldi per gli anziani. La scorsa settimana un settantenne era stato avvicinato a Muraglia e con la scusa di un abbraccio gli era stata sfilata una collanina. Mercoledì scorso due ragazze avevano spruzzato spray urticante sul viso di una 70 enne. Sotto minaccia l’hanno costretta ad aprire la cassaforte e farsi consegnare monili in oro.

Poi il caso di un finto assicuratore che aveva preso di mira una 94enne dicendo che la figlia era in pericolo e aveva bisogno di soldi. Stava per rubarle 1500 euro, ma la nonnina ha reagito mettendo in fuga il bandito.
Le forze dell’ordine raccomandano massima allerta per fenomeni di questo tipo che si stanno moltiplicando, con continue segnalazioni.