Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, senza biglietto sul bus: scende con una denuncia per minacce e resistenza

Ai poliziotti ha promesso: «Vi taglio la gola». Gambiano di 22 anni deferito anche per oltraggio a pubblico ufficiale

Autobus

PESARO – Voleva salire sul bus senza biglietto, rimedia una denuncia.
È successo venerdì pomeriggio in piazzale Falcone e Borsellino proprio nella zona delle autocorriere. Un ragazzo del Gambia di 22 anni, intorno alle 17,30 voleva entrare nel mezzo pubblico. Alla richiesta di esibire il biglietto, il giovane non lo aveva né aveva intenzione di comprarlo. È scattato un alterco con il controllore che si è visto costretto a chiamare le forze dell’ordine per risolvere la situazione.

Sul posto è arrivata la squadra Volante della Polizia che ha individuato il giovane chiedendo di uscire all’autobus. Il ragazzo non ne voleva sapere e ha iniziato ad alzare i toni sempre di più. «Non mi rompete figli di…» rivolgendosi ai poliziotti. La situazione era già tesa e il giovane ha strattonato gli agenti. Poi li ha minacciati pesantemente di morte: «Non finisce qui quando vi incontro vi taglio la gola».
Ai poliziotti non è restato altro da fare che denunciarlo per resistenza, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale.