Continuano i vantaggi Citroen
Continuano i vantaggi Citroen
Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Volvo XC 60 Pieralisi Jesi
Volvo XC 60 Pieralisi Jesi

Pallavolo femminile, la Megabox deve ancora soffrire per la salvezza

L’infortunio di Kosheleva ha complicato i piani salvezza della squadra di Bonafede che è costretta a guardarsi alle spalle dopo aver perso la sua migliore giocatrice. Domenica 6 Marzo scontro diretto a Perugia

La Megabox conquista un successo fondamentale

VALLEFOGLIA – Una settimana fa la Megabox Ondulati Del Savio faceva sogni di gloria contando i punti per ricucire il gap dalla zona playoff ma, l’infortunio occorso alla capitana Kosheleva per cui la stagione è già finita, ha scombinato decisamente i piani.

Le conseguenze si sono viste nella sconfitta casalinga contro il Bisonte Firenze finita 3-1 per le toscane. Il turno complessivamente non è stato favorevole alle speranze delle biancoverdi per l’inattesa vittoria al tie-break di Casalmaggiore sulla capolista Monza e il punto guadagnato da Perugia a Scandicci, risultati difficilmente pronosticabili e che confermano l’imprevedibilità di questa A1.

Domenica 6 Marzo, a Perugia, c’è una partita di capitale importanza per Mancini e compagne sul campo della Bartoccini Fortinfissi. Si tratta di una giornata cruciale anche perché sono in calendario altri due confronti diretti: Volley Bergamo 1991-Acqua&Sapone Roma e Trasporti Pesanti Casalmaggiore-Delta Despar Trentino.

In classifica la squadra di coach Fabio Bonafede è nona a 19 punti, ma Casalmaggiore si è riavvicinata a 18; seguono Roma a 15 e Trento e Perugia a 14. All’ultimo posto c’è Bergamo a 13 punti. Va tenuto conto dei recuperi: Vallefoglia e Casalmaggiore devono recuperare una partita, Roma due, Bergamo tre e Perugia quattro. Il recupero tra Roma e Vallefoglia si giocherà mercoledì 30 Marzo alle 19.30, giusto quattro giorni prima il match di ritorno ad Urbino che chiuderà la regular season.

Senza Kosheleva, con Newcombe rientrata domenica e una Bjelica lontana dalla migliore condizione con appena 5 punti realizzati in 3 set col 21%, gran parte del peso offensivo grava sulle spalle di Kenia Carcaces nuovamente migliore realizzatrice della sua squadra con 21 punti e il 39% dal campo. «Sapevamo sin dall’inizio che si trattava di una partita difficile, del resto nella gara di andata la partita era finita al quinto set. Abbiamo dato tutte il 100%, anche se secondo me possiamo fare ancora di più nelle prossime partite. Tatiana ci è mancata molto, sia per la giocatrice super che è, sia per la grinta che sa mettere in campo e che ci trascina tutte. Lei era in panchina domenica, al nostro fianco, e questo è stato importante per noi».

Nel mese di campionato che manca, dopo Perugia, la Megabox affronterà tre top team come Novara, Scandicci e Monza e due volte Roma prima in trasferta poi in casa. La regular season si concluderà il 3 aprile.

Casa del Materasso Jesi