Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, pacchi viveri ai bisognosi. Coldiretti: «Prima della pandemia non avevano problemi»

Consegnati i prodotti in aiuto alle famiglie povere da parte di Caritas e Coldiretti. «Solidarietà che cresce vista l'emergenza»

I pacchi della Coldiretti e Caritas

PESARO – Pacchi viveri alle famiglie in difficoltà. Continua l’operazione solidarietà di Coldiretti Pesaro Urbino, Campagna Amica e Filiera Italia con 30 pacchi di generi alimentari consegnati in tutta la provincia a famiglie in condizioni di indigenza.

L’iniziativa è stata portata avanti dal personale di Coldiretti in collaborazione con la Caritas del Comune di Fano. Ogni pacco contiene circa 30 chili con prodotti 100% Made in Italy come pasta e riso, parmigiano reggiano e grana padano, biscotti, sughi, salsa di pomodoro, tonno sott’olio, prosciutti, carne, latte, panna da cucina, zucchero, olio extra vergine di oliva, legumi e formaggi fra caciotte e pecorino.

«Spesso si tratta di famiglie che prima della pandemia non avevano problemi economici ma che con il diffondersi del virus si sono trovate in gravi difficoltà – sottolinea il direttore di Coldiretti Pesaro Urbino, Claudio Calevi – La Coldiretti è scesa in campo fin dai primi giorni e la solidarietà è cresciuta man a mano che è aumentata la crisi economica. Da oltre un anno abbiamo avviato varie iniziative che proseguono grazie alle nostre imprese che partecipano ai mercati di Campagna Amica.

Nonostante le difficoltà nessuna di esse ha smesso di produrre cibo, garantendo così l’approvvigionamento alimentare ai cittadini. Al contempo sono state portate avanti diverse iniziative di solidarietà, compresa la Spesa Sospesa nei mercati di Campagna Amica». Solidarietà che, secondo l’indagine Coldiretti/Ixè, ha coinvolto attivamente un italiano su tre che ha contribuito ad aiutare le famiglie più piegate dal peso della crisi causata dall’emergenza Covid.