Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, operativo il tutor sulla statale. Poi si accende l’autovelox sulla Montelabbatese

Lotta alla velocità su strada, soprattutto nelle direttrici da sempre più pericolose. Dall'8 agosto il dispositivo controllerà da remoto la velocità in un tratto di 4 km tra Pesaro e Fano. La settimana successiva sarà operativo il controllo istantaneo

La Statale Adriatica tra Pesaro e Fano

PESARO – Si accende il tutor sulla Statale a Sottomonte dal weekend. E dalla prossima settimana sarà attivo anche l’autovelox sulla Montelabbatese. Lotta alla velocità su strada, soprattutto nelle direttrici da sempre più pericolose. Soprattutto la Statale 16 tra Fano e Pesaro, dove con la stagione estiva molti bagnanti parcheggiano ai lati della strada restringendo la carreggiata creando situazioni pericolose.

Al fine di incrementare la sicurezza della circolazione veicolare sulle strade con maggior indice di incidentalità, il Comando di Polizia Locale dell’Unione Pian del Bruscolo informa quindi che da sabato 8 agosto 2020 entreranno in funzione i dispositivi di controllo remoto della velocità installati sulla SS.16 nel tratto compreso tra il Km. 240 +900 al Km. 244 (zona sottomonte). In particolare, i misuratori elettronici rileveranno la velocità media nella direzione Fano – Pesaro e quella istantanea (nei pressi dell’autovelox) nella direzione opposta. 

La settimana successiva sarà operativo anche il rilevatore posizionato sulla SS. 746 “Montelabbatese” al Km. 6 +200 (intersezione con via Lago Trasimeno). I vigili raccomandano di prestare particolare attenzione alla guida dei veicoli ed in particolare ai limiti di velocità indicati nelle strade. Viaggiare in sicurezza è un proprio diritto, ma al di là dell’autovelox, costituisce anche un dovere civico verso le altre persone.