Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, monete di epoca romana, greca e bizantina: denunciato 81enne

Il mercante pesarese è stato controllato dai carabinieri alla fiera di San Giovanni in Marignano. Si tratta di beni archeologici di interesse storico

Le monete e i pugnali sequestrati

PESARO – Monete di epoca romana, qualcosa che va ben oltre il collezionismo. Tanto che i carabinieri del reparto specializzato dell’Arma Tpc- Nucleo tutela patrimonio culturale di Bologna, hanno denunciato un pesarese di 81 anni.

Quando si tratta di beni di interesse archeologico, si rischiano guai. Al mercato “Il vecchio e l’antico” di San Giovanni in Marignano i militari hanno proceduto al controllo degli espositori presenti alla manifestazione.

Un 81enne pesarese è stato denunciato per impossessamento illecito di oggetti di interesse storico culturale: l’uomo è stato trovato in possesso di una moneta da venti assi in oro di epoca romano repubblicana; una moneta di epoca romana; tre monete in oro di epoca greca; cinque monete in bronzo di epoca alta medioevale di area bizantina; 23 monete in bronzo e leghe di epoca pre-romana; 38 monete di epoca romana; 5 monete in bronzo di origine araba; un elemento in metallo in forma circolare, illeggibile. I reperti, tutti posti in sequestro, sono ora custoditi in attesa dell’effettuazione degli eventuali accertamenti peritali di rito.

I militari hanno anche denunciato un mercante cesenate che aveva pugnali antichi illegalmente detenuti.