Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Si finge medico e offre un massaggio alla cervicale, ma spariscono catenina e bracciale: truffata un’anziana a Pesaro

Una quarantenne con precedenti si finge il nuovo medico di base di una anziana e mette in scena il raggiro. A processo

Il Tribunale di Pesaro
Il Tribunale di Pesaro

PESARO – Dice di essere la sostituta del medico curante, le fa un massaggio per la cervicale e fa sparire catenina e bracciale. Una 41enne a processo.

La donna è finita davanti al giudice monocratico del tribunale di Pesaro con l’accusa di furto nei confronti di una 85enne pesarese. La signora stava uscendo dal circolo che frequentava quando gli si è avvicinata una donna dicendole di essere la sostituta del suo medico. Poi ha chiesto alla signora di appartarsi per parlare dei nuovi orari dell’ambulatorio e così sono andati in macchina.

Una volta in macchina le avrebbe spalmato una crema sul collo per intervenire sui dolori cervicali. L’anziana, come stordita, è rimasta in macchina. La truffaldina invece è sparita nel nulla. Poco dopo l’85enne si è accorta di non avere più la catenina e il braccialetto d’oro. Ha denunciato tutto e si è arrivati alla signora sulla 40ina, toscana, finita sul banco degli imputati.

L’imputata ha già delle condanne per reati simili, sempre grazie alla “crema magica” che consente di sfilare meglio gli ori. A Ferrara, dove risiedeva, era stata condannata a 3 anni.