Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, manifestazione contro il Green pass sotto casa del sindaco. Ricci: «Squadristi, vergogna»

Il primo cittadino: «Famiglia e figli spaventati». Solidarietà al sindaco dal mondo della politica. I manifestanti poi alla Palla di Pomodoro

I no Vax sotto casa del sindaco
I no Vax sotto casa del sindaco

PESARO – La Manifestazione no vax mercoledì sera – 28 luglio – è arrivata anche sotto casa del sindaco. Totale disappunto di Matteo Ricci: «No vax sotto casa mia, da non credere. E io non ci sono neanche a casa, con famiglia e figli increduli e spaventati. Siete squadristi, vergogna. La libertà non sapete neanche dove sta di casa. Vaccinarsi è un dovere civico e morale come ha detto Mattarella».

Tanta solidarietà a Matteo Ricci dal mondo della politica. Dall’assessore Riccardo Pozzi al vicesindaco Daniele Vimini. Luca Pieri, Pd, ha detto: «Faccio politica da sempre, forse da troppo. Ne ho viste di tutti i colori. Sono stato parte attiva di tante battaglie politiche. Spesso sono stato uomo di barricata, ma non mi è mai passato per la testa di uscire fuori dai “binari” della discussione e del confronto politico. Ho sempre impostato le mie azioni politiche nel rispetto di chi aveva idee diverse dalle mie, sperando e lottando per vincere. Coinvolgere e “sconvolgere” le famiglie dei protagonisti del dibattito politico è da “cattivi idioti”. Forse tutto ciò è il frutto della “finta” modernità del comunicare. Io non mi ci ritrovo; io mi ribello; io lotto. Solidarietà a Matteo e alla famiglia».

I no green pass a Piazzale della Libertà

Poco prima in centinaia si erano ritrovati in piazzale della Libertà, di fronte alla Palla di Pomodoro. Erano i contrari al Green pass, e quindi ai vaccini obbligatori, per cui rivendicano libertà di scelta. Intorno alle 20 in poco tempo hanno riempito buona parte del piazzale, circa 500 persone. Nessuno indossava la mascherina. Una manifestazione tenuta sotto controllo dalle forze dell’ordine presenti, tra polizia e carabinieri. Immancabili i cartelli: dal classico No Green pass al più articolato Rapporto dell’Istituto superiore della sanità: «È possibile che i soggetti vaccinati possano non presentare sintomi e trasmettere l’infezione ad altri soggetti».

Le proteste continueranno. La prossima, per Pesaro, è stata fissata per sabato prossimo, alle 18 in piazza del Popolo.