Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, litiga coi genitori e manda la madre in ospedale: arrestato

La polizia è intervenuta a Cattabrighe per un 29enne che ha dato in escandescenze per futili motivi. 30 giorni di prognosi per la mamma

PESARO – Litiga coi genitori, manda la madre in ospedale. Arrestato.

È quanto accaduto in via Cattabrighe a Pesaro martedì sera, 14 luglio. Il personale della squadra volante della questura di Pesaro ha ricevuto la chiamata d’allarme proprio dall’abitazione della famiglia ed è intervenuta.

Qui un giovane di 29 anni, in completo stato di alterazione psicofisica, ha aggredito i genitori. Il ragazzo, che in passato è stato in cura da uno psicologo per problemi personali, dopo una discussione per futili motivi si è scagliato contro entrambi i genitori.

Ad avere la peggio è stata la madre, colpita violentemente, tanto da dover ricorrere alle cure mediche del pronto soccorso. I medici le hanno dato una prognosi di 30 giorni. I poliziotti hanno ricostruito quanto accaduto sentendo le testimonianze dei genitori e hanno subito bloccato il 29enne che è stato quindi arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. Il ragazzo è stato portato in carcere su disposizione del pubblico ministero di turno. Resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.