Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, la lite di coppia si sposta in pronto soccorso, un arresto per resistenza a pubblico ufficiale

I carabinieri sono intervenuti per risolvere il diverbio, ma l'uomo era una furia e ha dato un pugno in faccia al miliatare

Il pronto soccorso di Pesaro
Il pronto soccorso di Pesaro

PESARO – Serata alcolica per una coppia. Lui tira un pugno in faccia ai carabinieri accorsi per risolvere il diverbio.

Poco dopo la mezzanotte a Pesaro in via Bonini, i carabinieri sono intervenuti una prima volta per una lite intercorsa tra fidanzati, lei italiana di 41 anni e lui romeno di 26 anni. Tutto nato per futili motivi, ma entrambi erano in evidente stato di ubriachezza. I due erano volti già noti per svariati interventi per lite. Tra l’altro lui gravato da svariati precedenti.

Riportata la calma i carabinieri se ne sono andati. Ma alle 4 circa, i due si sono spostati al pronto soccorso dove la donna si era recata perché in stato di ansia e agitazione. La donna lamentava il fatto che il compagno le avesse sottratto le chiavi della macchina ed il telefono cellulare. Arrivato sul posto, l’uomo ha dapprima insultato i carabinieri della pattuglia e poi, quando gli è stata intimata la riconsegna degli oggetti, ha aggredito i militari. Un carabiniere è stato attinto da un pugno ed è dovuto ricorrere alle cure mediche con una prognosi di 7 giorni.

Il 25enne romeno è stato arrestato per resistenza e lesioni, ed è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale visti gli insulti. Ieri mattina la direttissima in tribunale con l’arresto che è stato convalidato e l’obbligo di dimora a Pesaro. È stato richiesto anche il rito abbreviato per alcuni fatti commessi contro la ex compagna.