Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, ladri senza scrupoli tentano il colpo alla Casa di riposo per anziani

Hanno cercato di forzare la porta antipanico ma non ci sono riusciti. Il tentativo fallito è stato denunciato alla Polizia

PESARO – Ladri senza scrupoli, hanno tentato il colpo alla Casa di riposo Padre Damiani.
Il fatto è stato denunciato venerdì 3 settembre. Gli amministratori della struttura sono andati a chiudere una porta antipanico sul retro e hanno notato segni di effrazione e scasso. Qualcuno aveva tentato di forzare la porta ed entrare. Così hanno dato l’allarme alla Polizia che è intervenuta per registrare la segnalazione e la denuncia.

Il ladro potrebbe aver agito di notte, ma non riuscendo nel tentativo ha desistito. Un ladro senza remore e che non si è preoccupato di colpire in una casa di riposo per anziani. Fosse riuscito a entrare si sarebbe potuto trovare davanti un nonnino senza sapere come avrebbe potuto reagire. Per fortuna la porta antipanico ha tenuto e il malvivente ha desistito. Probabilmente un balordo, non certo un professionista perché in una Casa di riposo al massimo ci potrebbero essere pochi spicci, non certo un forziere d’oro.

Ma i ladri in questo periodo sono sempre più sfacciati. Dal caso del furfante “educato” che ha incontrato in Strada della Valle la proprietaria di una villetta e l’ha salutata con un “buongiorno”. O ancora il caso dei ladri che si sono trovati davanti un anziano in una villetta in strada dei Castagni e hanno detto di essere dei tecnici che dovevano fare dei lavori. Sono scappati con un bottino d’oro da 40 mila euro.