Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, gattino incastrato a 15 metri d’altezza salvato dalle volontarie Enpa e Vigili del fuoco

Miagolava ma non si riusciva a individuare. Una volontaria ha osservato a lungo col binocolo, poi l'intervento con l'autoscala. "Ugo" sta bene

Il momento del salvataggio del gatto Ugo

PESARO – Da due giorni era incastrato sopra un albero altissimo, lo si sentiva miagolare ma nessuno riusciva a vederlo. È la storia di Ugo, un gatto di due anni, sparito da casa e in pericolo di vita. La proprietaria aveva chiamato una prima volta i vigili del fuoco per intervenire nella zona di Villa Fastiggi per recuperare il gattino su una pianta a circa 15 metri di altezza. Ma non erano riusciti a vederlo.

La padrona, disperata, ha chiamato l’Enpa e sul posto è arrivata Cristiana Polidori con il suo binocolo. Ha iniziato a scrutare tra i rami finchè ha individuato il gatto. Aveva le zampe intrappolate tra i rami e non riusciva a scendere. Martedì sera sono tornati i vigili del fuoco per l’operazione di salvataggio.

L’animale, da due giorni intrappolato è stato liberato dalla squadra vigili del fuoco che ha dovuto tagliare diversi rami per raggiungerlo. Sul posto la proprietaria del gatto, le volontarie dell’Enpa che si sono prese cura del micio e la Polizia locale. Il gattino era affamato e spaventato, ma ha potuto riabbracciare la sua padrona. Le volontarie Enpa Cristiana Polidori insieme a Sabrina Iannelli hanno fatto festa per la catena di soccorso con lieto fine. Il micio sta bene.