Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, furto al ristorante: oltre alla cassa anche vini pregiati per oltre 6000 euro

Colpo da 12 mila euro tra denaro, bottiglie di pregio, monili d'oro e cellulare al Donn'Amalia. Sul caso indagano i carabinieri

La caserma dei carabinieri di Pesaro

PESARO – Furto al ristorante, il bottino più consistente riguarda le bottiglie di vino pregiato rubate.

Nella notte tra il 9 e 10 maggio i malviventi hanno scavalcato il cancello esterno del Donn’Amalia, noto ristorante di viale Trieste.
Hanno scassinato l’ingresso e sono entrati. Hanno potuto agire indisturbati perchè l’allarme era disattivato. Si sono diretti al fondocassa dove hanno prelevato circa 700 euro. Ma non si sono accontentati perché hanno perlustrato anche gli uffici e le pertinenze del locale.

Da qui hanno prelevato diverse bottiglie di vino pregiato per un valore complessivo di circa 6.000 euro. Vista la mole di bottiglie si presuppone che ad agire potessero essere stati almeno in due. Poi hanno portato via un cellulare di ultima generazione del valore di circa 1.000 euro e persino dei monili d’oro per un valore di 2.000 euro.
Hanno agito in piena notte, senza essere visti. Al momento dell’apertura del pubblico esercizio i titolari si sono accorti dell’ammanco e hanno sporto denuncia ai carabinieri della compagnia di Pesaro che stanno indagando sul furto. Il danno complessivo ammonterebbe a 12 mila euro.