Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, rubava borsette all’Ipercoop, in manette 23enne nigeriano

L'uomo, già noto per furti, spaccio e per la vendita di eroina che ha causato una overdose, è stato incastrato dai carabinieri. Le vittime erano donne anziane

Carabinieri
Carabinieri

PESARO – Entrava all’Ipercoop, sceglieva le vittime e rubava borse o portafogli. Arrestato dopo un appostamento un 23enne nigeriano con un curriculum criminale già molto lungo.

Nei giorni scorsi i carabinieri di Pesaro avevano ricevuto diverse denunce e segnalazioni per furti all’Ipercoop. Le vittime erano donne anziane. I sospetti si sono concentrati su una persona in particolare, vista anche dalle telecamere di videosorveglianza della zona sempre nei giorni in cui erano stati segnalati i furti.

Così i militari si sono accordati con la vigilanza privata per farsi avvisare in caso di un nuovo eventuale ingresso del ragazzo. Lui è tornato lunedì pomeriggio al supermercato e i carabinieri sono arrivati subito sul posto, uno in borghese e tre in divisa. Hanno tenuto d’occhio il giovane anche grazie alle immagini di videosorveglianza. Il giovane ha tenuto fede al suo piano e i sospetti sono diventati realtà. Ha rubato una borsa da un carrello di un’anziana mentre stava prendendo un prodotto dal bancone e a un’altra signora il portafoglio. Così i carabinieri sono intervenuti per bloccarlo. Lui ha scavalcato le casse, ma dopo una breve fuga è stato bloccato e arrestato. Si tratta di un nigeriano di 23 anni, pregiudicato per spaccio, resistenza, 3 violazioni sugli spostamenti non consentiti durante il Covid e diversi furti. A lui viene imputata anche la vendita di una dose di eroina che ha causato un’overdose.

Durante la concitata fuga una donna dei carabinieri ha riportato uno strappo al collo ed è dovuta ricorrere a delle cure. Il giovane ha detto di aver trovato un portafoglio per terra e di averlo abbandonato dopo aver preso i soldi, ma c’erano le telecamere a incastrarlo. Le borse sono state restituite alle proprietarie.

Risolto un caso di furti molto fastidiosi perchè colpiscono fasce deboli della popolazione.