Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, è l’edizione dei record per le final eight di coppa Italia di basket

La cronaca dice che a sollevare la coppa è stata Venezia, ma anche la Vitrifrigo Arena ha vinto la sfida: oltre 31 mila biglietti venduti, mai così tanti. Pieri: «Impulso per la città e l'economia»

PESARO – Il colpo d’occhio della Vitri Frigo Arena è incredibile. Oltre 10 mila persone hanno gremito i seggiolini del palas per l’ultimo atto delle Final Eight di coppa Italia di Basket a Pesaro tra Venezia e Brindisi. È l’edizione dei record.

La cronaca dice che a sollevare la coppa è stata Venezia, ma anche la città di Pesaro e la Vitrifrigo Arena hanno vinto la sfida. Il pubblico è arrivato da tutta Italia per un palas degno dei palcoscenici Nba. Con il nuovo tabellone 360 cube che ha interagito con la folla.

L’effetto domino è chiaro, perchè le presenze di questi quattro giorni hanno generato indotto, messo in moto l’economia pesarese dagli alberghi ai negozi ai ristoranti. Non è poco.

Luca Pieri, presidente Aspes, società che gestisce l’arena è soddisfatto: «E adesso festa alla Vitrifrigo Arena al termine delle Final Eight di basket. Oltre 36.000 spettatori da tutta Italia per vedere lo spettacolo nello spettacolo. Grande soddisfazione per il grande impulso che questa bellissima struttura dà all’economia turistica della città e del territorio».

Pesaro ci riproverà e si candida per ospitare le Final Eight di Coppa Italia anche nel 2021: «Per noi sarebbe un onore, dopo il grande successo di questa edizione». A dirlo è il sindaco Matteo Ricci, affiancato dal presidente della Lega Basket Egidio Bianchi, poco prima della finale Brindisi-Venezia. Evidenzia il sindaco: «Siamo una delle capitali del basket. Non viviamo il nostro anno migliore sul lato cestistico, ma qui il tifo e la passione hanno un radicamento unico nel panorama nazionale. In più la Vitrifrigo Arena sta diventando sempre più bella e moderna, anche con il nuovo maxischermo. Ci riempie di orgoglio apprendere dalla Lega che l’edizione pesarese sia stata quella di maggiore successo. Grazie al presidente Bianchi per la fiducia».

Bianchi ha aggiunto: «Nell’edizione di Pesaro la manifestazione ha battuto tutti i record. A due ore dall’inizio della finale eravamo a 31384 biglietti venduti, con un incremento del 25 per cento dei ricavi dai ticket rispetto alla scorsa edizione di Firenze. Per le semifinali c’erano 10mila spettatori: un pienone che si aggiunge a quello della finale». Dal presidente, visibilmente commosso, «un ringraziamento alla squadra della Lega, all’Aspes, alle istituzioni locali, alla Vuelle, alla Fip Marche e alle forze dell’ordine. Tutti hanno contribuito: è stato un crescendo di emozioni. Con gli alberghi di Pesaro sold out».