Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, droga sugli alberi del parco Miralfiore: blitz dei carabinieri

I militarii hanno controllato l'area verde con il cane One che ha fiutato eroina e marijuana anche in alto sui rami. Il resoconto dell'operazione

La caserma dei carabinieri di Pesaro

PESARO – Il nuovo nascondiglio della droga per gli spacciatori? Sugli alberi. Il luogo è sempre lo stesso: il parco Miralfiore.

I carabinieri hanno controllato l’area verde della città con l’aiuto del cane One, un pastore belga che ha fiutato le sostanze stupefacenti non solo tra gli arbusti, come sempre, ma anche sugli alberi. Poi anche un carabiniere, guardando tra i rami, ha trovato altri involucri.
Complessivamente sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro, a carico d’ignoti, 5 grammi di eroina e 40 di marijuana. Gli spacciatori non vogliono farsi trovare con la droga addosso, così la nascondono.

Ritrovamenti costanti di sostanze stupefacenti come avvenuto qualche giorno fa quando due donne della polizia locale avevano trovato 7 dosi di eroina dopo che un gruppo di ragazzi di colore era scappato alla vista delle divise.

Nella settimana dal 17 al 23 agosto sono proseguiti i controlli dell’Arma dei carabinieri di Pesaro, con il supporto delle Squadre d’Intervento Operativo del Reggimento Carabinieri Campania. Nei controlli sul territorio, distribuiti fra Pesaro, zona Parco Miralfiore e limitrofe, e Montecchio di Vallefoglia, sono stati controllati 72 veicoli e 59 persone. Sono state elevate 2 sanzioni per violazioni del codice della strada, una con fermo amministrativo del veicolo.
Sono state denunciate due persone a piede libero per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Infatti a seguito di perquisizione veicolare sono stati rinvenuti un coltello e una mazza da baseball. I due avevano precedenti.