Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, la droga nei risvolti dei pantaloni e un coltello: arrestato gambiano

Il giovane ha insultato e spintonato i carabinieri durante i controlli al parco Miralfiore. Ha patteggiato a 8 mesi, pena sospesa

La caserma dei carabinieri di Pesaro

PESARO – Si dimena e si contorce per non farsi prendere dai carabinieri. Ma dai risvolti dei pantaloni spunta fuori la droga.

Lui è un giovane gambiano di 27 anni senza fissa dimora e irregolare sul territorio italiano.

I militari della stazione di Pesaro assieme alla squadra intervento operativo della Campania hanno perlustrato il parco Miralfiore la sera di giovedì.
Durante i controlli si sono imbattuti nel gambiano che alla vista dei Carabinieri ha subito dato segnali di nervosismo. Così si è deciso per una verifica più approfondita. Ma il giovane ha iniziato a reagire violentemente dimenandosi per non farsi prendere.

Il ragazzo aveva con sé anche un coltello a lama fissa di 9 cm. I carabinieri in quattro lo hanno quindi bloccato per portarlo in caserma per gli accertamenti di rito. Nel tentare di divincolarsi al Gambiano sono cadute dai risvolti dei pantaloni alcune dosi di droga in particolare 4 grammi di cocaina e 3 grammi di marijuana pronte per lo spaccio al dettaglio.
Addosso aveva anche 280 euro, ritenuti incasso dello smercio di cocaina. Io 27enne aveva già precedenti specifici legati al mondo delle droghe. È stato quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di arma atta a offendere oltre che per il possesso della droga.
Durante la direttissima ha patteggiato a 8 mesi, pena sospesa.