Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, furti in serie in pizzerie e bar. I ladri si portano via cassetti e maniglie

Continuano i colpi: questa volta presi di mira Pizzeria Toni, il bar di via Cimarosa e il Mirò Caffè. Bottini scarsi, danni ingenti

carabinieri

PESARO – Furti in serie, stessi obiettivi: bar, pizzerie, piccoli negozi. Ancora la cronaca di colpi tentati e riusciti, sono nottate molto calde da questo punto di vista.

Nella notte tra sabato e domenica (8 e 9 febbraio) ci sono da registrare altri episodi.

Colpo alla pizzeria Toni di via Milazzo, dove hanno forzato le finestre poi una porta. Una volta dentro hanno preso direttamente il cassetto della cassa con dentro 200 euro. Lo stesso è stato ritrovato in una via vicina senza soldi ma con ancora gli scontrini.

Segnalato anche un furto di 20 euro alla pasticceria Roby e Giovi, davanti a Toni. Infine un furto alla Società operaia di mutuo soccorso di Candelara sabato notte. Non c’erano segni di effrazione, cosa anomala ma se ne sono andati con il fondo cassa da 500 euro. Su questi casi indagano i carabinieri.

Furto anche al bar pizzeria Miralfiore in via Cimarosa. Il copione è sempre lo stesso. Hanno forzato la porta di ingresso e una volta dentro hanno puntato alla cassa da cui hanno preso la rimanenza degli incassi del weekend, qualche decina di euro.

Altro colpo nella zona dei licei al Campus, dove dal bar hanno preso il fondo cassa, circa 300 euro. Infine un tentativo di furto al Bar Mirò di via Mameli. Hanno provato a scardinare la porta, ma i ladri si sono accontentati della maniglia. L’hanno portata via e sono scappati senza riuscire ad entrare. Indaga la polizia.

Furti che generano danni non solo per il fondo cassa rubato, ma anche agli infissi e alle porte, lasciando ai proprietari una sensazione di vuoto e impotenza.

Un’ondata di furti che continua da giorni come vi stiamo raccontando in queste ultime ore.