Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, controlli anti-covid a tappeto nella notte di San Silvestro

Tutti in regola mentre a Urbino è scattata una multa. Danni per i fuochi, tante telefonate di protesta, nessun ferito

PESARO – Controlli a tappeto nella notte tra San Silvestro e Capodanno. Polizia, Carabinieri e vigili urbani hanno effettuato verifiche a campione nei locali. Solo nella città di Pesaro sono state controllate 222 persone per il rispetto delle normative anti covid. Tutte erano in regola con il Super Green pass mentre a Urbino una persona non lo possedeva, di conseguenza è stata multata assieme al titolare del locale.

I vigili del fuoco hanno dovuto effettuare degli interventi a Pesaro, Fano e Mondolfo per dei cassonetti andati a fuoco a causa dei petardi esplosi. A Fermignano un botto di capodanno esploso troppo vicino a un capanno ha provocato un incendio di una legnaia, domato dai pompieri.

A Pesaro non era stata emessa un’ordinanza ad hoc contro i fuochi d’artificio, così sono arrivate diverse chiamate per segnalare il rumore da Baia Flaminia, Villa Fastiggi, Tombaccia. Per fortuna nessun ferito.