Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, si barrica in camera in stato confusionale: salvato

Il fatto nella zona di via Giolitti, sul posto i vigili del fuoco la polizia e i medici. Il 57enne è stato ricoverato in psichiatria

La Polizia di Pesaro

PESARO – Si barrica in camera da letto in stato confusionale. Portato in salvo. Un intervento delicato che ha permesso di far uscire dalla sua stanza un uomo di 57 anni.

La chiamata da parte dei parenti è arrivata nella giornata di sabato 16 aprile. L’uomo non voleva uscire dalla stanza così è stato dato l’allarme. Sul posto, in una zona residenziale tra via Giolitti e via Andrea Costa, oltre ai sanitari si sono precipitati i vigili del fuoco e la Polizia. Hanno iniziato a parlare con il 57enne ma nonostante vari tentativi, lui non ne voleva sapere di aprire la porta della sua stanza.

Una persona fragile, che solo una settimana prima aveva avuto un episodio simile in cui erano stati chiamati in causa i carabinieri. Una fragilità che lo aveva portato anche a tentare un gesto estremo in passato. La situazione non si sbloccava così i vigili del fuoco hanno aperto con forza la porta. L’uomo era nel suo letto in condizioni igienico sanitarie pessime, ed era in stato confusionale. Per fortuna i medici sono riusciti a calmarlo e a convincerlo a farsi visitare in psichiatria.