Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, avvicina una bambina e la bacia: arrestato per violenza sessuale

Un gambiano di 24 anni è finito in carcere dopo il gravissimo gesto avvenuto in via Rossi. L'uomo non sarebbe nuovo a episodi del genere

La compagnia dei carabinieri di Pesaro

PESARO – Si avvicina a una bambina e la bacia. Viene arrestato per violenza sessuale.
Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di un paio di giorni fa quando un Gambiano di 24 anni si aggirava nella zona di via Rossi. Qui ha avvicinato in particolare una bambina di 11 anni che era con delle amichette. In pochi attimi l’ha baciata.
La bimba ha avuto la forza di reagire e di scappare. Ha dato l’allarme ai genitori che hanno denunciato tutto contestualmente ai carabinieri.
I militari hanno subito acquisito le testimonianze e la descrizione del ragazzo di colore che aveva compiuto quel gesto terribile, contro la volontà della minorenne.

I carabinieri hanno avviato subito le ricerche e poco dopo l’hanno trovato. Il Gambiano era nella zona della stazione delle corriere, vicino al parco della Resistenza. Così è stato bloccato e arrestato. Per lui l’accusa è molto grave: abusi sessuali aggravati dal fatto di averli compiuti nei confronti di una minorenne. La bimba e i genitori hanno confermato l’identità dell’aggressore che è finito quindi nel penitenziario di Villa Fastiggi.
Portato davanti al Gip di Pesaro per l’udienza di convalida, il gambiano si è avvalso della facoltà di non rispondere.

L’arresto è stato convalidato e il giovane rimarrà in carcere. Non sarebbe nuovo a episodi del genere perché dal suo fascicolo risulterebbe un fatto simile commesso in Abruzzo, con uno bacio proibito a una 18enne. Fatto per cui era stato arrestato e aveva già rimediato una condanna.