Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, arrestato un mese fa per due furti torna a colpire: denunciato

Si tratta di un rumeno di 21 anni. I carabinieri lo hanno trovato in mezz'ora, dopo il colpo in una profumeria

I profumi rubati

PESARO – Arrestato un mese fa per due furti, torna a colpire. Ma i carabinieri lo trovano in mezz’ora.

Si tratta di un ragazzo rumeno di 21 anni, nonostante la giovane età una vecchia conoscenza dei carabinieri. È stato visto martedì sera nella panchina al buio del parco della biblioteca San Giovanni dai carabinieri della Compagnia intervento operativo assieme ai colleghi della stazione di Pesaro. Aveva una grossa busta e alla vista dei militari si è andato a nascondere fra i cespugli.

I carabinieri lo hanno preso e hanno controllato la busta. Era schermata da numerosi fogli in metallo, espediente tipico per evitare i controlli antitaccheggio all’uscita dei supermercati e negozi.

La busta schermata antitaccheggio

All’interno c’erano profumi per un valore di oltre 500 euro. Li aveva trafugati mezz’ora prima da una profumeria di via dei Partigiani, poi si era andato a nascondere al parco della biblioteca. La titolare del negozio ha infatti denunciato l’ammanco e ha riferito che un ragazzo era passato a comprare uno spazzolino, ma era andato via con una busta sospetta. Avevano provato a inseguirlo ma senza successo.
Ci hanno pensato i carabinieri a incastrarlo. È stato denunciato per furto aggravato dal fatto di aver eluso i dispositivi antitaccheggio. I profumi sono stati restituiti.

Un mese fa circa era stato protagonista di due furti nel giro di due giorni. Ed era stato arrestato. Prima i pantaloni da un negozio del centro storico di Pesaro, il giorno dopo altri indumenti e accessori. Il giovane aveva patteggiato a 6 mesi e 400 euro di multa con pena sospesa. Per lui un’altra denuncia, a piede libero.
Non solo, risultando residente a Colli al Metauro, anche la multa per essersi spostato dal comune senza giustificato motivo in base al Dpcm per il covid: 400 euro di multa.